invia questo proverbio con whatsapp
Clicca su mi piace per contribuire a far conoscere tanti proverbi. Condividi sul tuo diario su Facebook o nelle chat di WhatsApp questo proverbio per mostrarlo ai tuoi amici.

COMMENTI DEGLI UTENTI

NON CI SONO ANCORA COMMENTI IN QUESTA PAGINA


    INSERISCI ANCHE TU UN COMMENTO

Puoi inserire un commento (anonimo). Un proverbio simile, una tua considerazione o variante a questo detto, una risposta a un commento precedente. Qualsiasi testo che possa contribuire alla spiegazione e all'ampliamento della comprensione di questo proverbio è ben accetto
I commenti sono soggetti a verifica e solo in seguito pubblicati.

Il tuo Nome (facoltativo)
Titolo del commento (facoltativo)

Ricopiare testo dall'immagine sopra
Scrivi qui il tuo Commento

Altri proverbi simili che potrebbero piacerti

La robe dal Cumun 'e je di duc' e di nissun.
La roba del Comune è di tutti e di nessuno.
Leggi tutto...
Al fàle àncje il predi sul altar.
Sbaglia anche il prete sull'altare.
Leggi tutto...
Il matrimoni: s'al 'ere un bon sacrament s'al tignivin i prèdis.
Se il matrimonio fosse un buon sacramento se lo terrebbero i preti.
Leggi tutto...
L'ingratitudine a jè displasude ancje al Signor.
L'ingratitudine è dispiaciuta anche al Signore.
Leggi tutto...
Cul mangia si vif, cul dizuna si va in paradis.
Col mangiare si vive, col digiuno si va in paradiso.
Leggi tutto...
Une biele femine 'e jè il paradis dai voi, l'infiar da l'anime. Il purgatori dal tacuìn.
Una bella donna è il paradiso degli occhi, l'inferno dell'anima e il purgatorio del portafogli.
Leggi tutto...
Ancje il boe al è mestri.
Anche il boia è maestro.
Leggi tutto...
A ve il moros 'e jè una cros, a no velu à son dos.
Avere il fidanzato è una croce, ma non averlo sono due croci.
Leggi tutto...
Pasche d'ulif si jes fur dal nit.
Pasqua d'ulivo si esce dal nido (cioè arriva la primavera e si può star fuori).
Leggi tutto...
Ogni cjan laude la sò code.
Ogni cane loda la sua coda.
Leggi tutto...
La femine dal mulinàr a ten simpri un biel gjalinar.
La moglie del mugnaio ha sempre un bel pollaio.
Leggi tutto...
A san Valantin al cjante l'odulin.
Il 14 febbraio (festa di San Valentino) canta l'allodola.
Leggi tutto...
Tal pais dai zuète, duc'à crodin di cjaminà drets.
Nel paese degli zoppi tutti credono di camminare diritti.
Leggi tutto...
Umago, tre preti e un zago (ragazzo che serve messe). Leggi tutto...
Duc'a jan la lor crosute. A chel ch'a no l'ul puartale ai tocje di strissinale.
Tutti hanno la loro croce. A quelli che non vogliono portarla, gli tocca di trascinarla.
Leggi tutto...
A val pi un'ora di ligria che cent di malincunia.
Vale più un'ora di allegria che cento di malinconia.
Leggi tutto...
Cui ch'al nàs sfortunat, ancje s'al cole par daur si romp el nas.
Quello che nasce sfortunato, anche se cade all'indietro si rompe il naso.
Leggi tutto...
Che mari che no à un fi tal sagrat a no à il cur forat.
La madre che non ha un figlio prete non ha il cuore trafitto.
Leggi tutto...
Cui ch'al fas, al fale.
Chi fa, sbaglia.
Leggi tutto...
Nadal in place e Pasche in cjase.
Natale si passa in piazza e Pasqua si passa in casa.
Leggi tutto...
Alcuni proverbi proposti per te


CATEGORIE PRINCIPALI PROVERBI

Un elenco con le principali categorie di proverbi più cercati sul sito. Potete sfogliare i proverbi per argomenti per trovare prima quello che ti interessa.
Se cercate un testo particolare potete utilizzare il motore di ricerca che in base a una parola o un testo vi mostrerà tutti i proverbi dove è contenuto il vostro criterio di ricerca impostato.

SFOGLIA TUTTE LE CATEGORIE

TOP